Try a little strandedness: Londra e me

Non so che cosa Londra abbia di così speciale. Per me. Ogni volta che ci vado è come una seduta da uno psicanalista, un po’ più superficiale e pop ma di sicuro effetto. A quindici anni avevo la foto al Rock Circus con la cera di Bon Jovi che mi abbracciava sorridente (in realtà io…