Il mondo prima e una nuova routine

“Il mondo prima” è una canzone d’amore dei Tre allegri ragazzi morti che mi è sempre piaciuta (si trova nell’album “La seconda rivoluzione sessuale” del 2007) ma da un po’ associo questa frase alla metafora (nemmeno troppo velata) delle nostre vite pre-pandemia. Intendiamoci, l’amore raccontato dai TARM non ha niente di sdolcinato ma piuttosto di…

Rosso con stampa floreale

(Racconto in appuntamenti seriali – questo è il secondo) Ci credo che non trovavo il canile, così arroccato in alto, sono salita per mezz’ora costeggiando la collina e di cartelli nemmeno l’ombra, o meglio, se c’erano forse stavano in ombra per chi sale la prima volta e assorbito anche dall’ansia del momento, non sa bene…

The Tatler, The Spectator, The Strandedblog

Eccomi qui, spinta dalla famosa – quanto latitante – urgenza narrativa che ci spinge a metterci dietro uno schermo, o davanti ad un foglio a raccontare una storia. Pubblico un racconto in appuntamenti seriali, come succedeva su The Tatler o The Spectator, celebri riviste inglesi del Settecento agli albori della short fiction (apprezzerete quanto io…

I racconti di Soul Kitchen – Affondo

“Affondo” n°10 di 13 racconti brevi in cui cibo e cucina bisbigliano ad anime affamate di note e vibrazioni. Benvenuto a I racconti di Soul Kitchen.

C’è un taccuino sul mio comodino

E sì che ero partita con cose importanti come “Lo Zen nell’arte della scrittura. Libera il genio creativo che è in te” i consigli di scrittura di Ray Bradbury, uno dei miei autori contemporanei preferiti, cercando di ispirarmi ai grandi e poi sono caduta sulla saggezza popolare, sui consigli da nonna o da amica del cuore,…